Biography Image

Orchestra UniMi

Fondata nel 2000, l’Orchestra UniMi è diventata, grazie al suo direttore musicale Alessandro Crudele, una delle migliori orchestre sinfoniche di Milano, rappresentando allo stesso tempo, per la singolarità del suo progetto, un’autentica sfida sulla scena musicale del nostro Paese.

Sin dalla sua fondazione, l’Orchestra UniMi lavora con direttori e solisti di fama internazionale. Tra gli altri, ha collaborato con: Petr Altrichter, John Axelrod, Mario Brunello, Enrico Dindo, Bernhard Gueller, Viviane Hagner, Martin Helmchen, Ingrid Fliter, Paul Mann,  Céline Moinet, Gerhard Oppitz, Roberto Paternostro, Vadim Repin, Fazil Say, Ragna Schirmer, Sergio Tiempo, Bramwell Tovey, Milan Turkovic, Lilya Zilberstein, oltre che con “prime parti” dell’Orchestra del Teatro alla Scala e dei Berliner Philharmoniker (Kolja Blacher, Stefan Dohr, Wenzel Fuchs, Karl Leister, Albrecht Mayer) nel ruolo di solisti.

Quota Mark

Gli archi diretti con appassionato calore da Alessandro Crudele hanno fatto palpitare con eleganza [...] toccante il capolavoro pergolesiano, risuonato carico di tocchi teatrali...

Angelo Foletto, La Repubblica

Ombra Ombra

Ultime Notizie

immagine di 9 Maggio 2017: Daniel Smith dirige per la prima volta l'Orchestra UniMi

9 Maggio 2017: Daniel Smith dirige per la prima volta l'Orchestra UniMi

Martedì 9 Maggio 2017 alle 21:00, nell’aula magna dell’Università Statale, l’australiano Daniel Smith dirige per la prima volta l’Orchestra UniMi.

Il programma si apre con il Concerto per sassofono contralto e orchestra, scritto nel 1933 da ALEKSANDR GLAZUNOV, figura di primo piano nella vita musicale russa dei primi decenni del secolo. Solista, il giovane Jacopo Taddei, Premio del Conservatorio di Milano 2015.

Il brano contemporaneo del concerto – il trittico per archi Action/Passion/Illusion –  è stato scritto nel 1993 da ERKKI-SVEN TÜÜR (1959), uno dei più interessanti compositori estoni viventi, “capace di sintetizzare armoniosamente atmosfere d’ispirazione sacra, vagheggiamenti minimalistici, suggestioni post-seriali e progressive rock, senza mai risultare iperbolico o kitsch, al contrario, in grado di mantenere un equilibrio quasi solenne, degno di nota e contemplazione” (Marta Menza).

La celebre Serenata per archi in do maggiore di ČAJKOVSKIJ – nella quale si conferma l’ispirazione del compositore russo ai modelli classici dell’Occidente, Mozart in primis – chiude il concerto.

Tutti i concerti della stagione 2016/2017 sono GRATUITI.
Per assistere ai concerti occorre effettuare UN’UNICA REGISTRAZIONE, VALIDA PER TUTTE LE DATE, qui o presso la sede del concerto.
Si ricorda che l’accesso in sala è consentito SINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI.

Ombra Ombra

Video in evidenza - Mozart: "Ah, lo previdi!" LENNEKE RUITEN soprano, ALESSANDRO CRUDELE dirige l'ORCHESTRA UNIMI

23 Febbraio 2016, Aula Magna dell'Università Statale

Ombra Ombra

9

maggio

09 maggio

XVII stagione sinfonica Orchestra UniMi

Tutti i concerti della stagione 2016/2017 sono GRATUITI.
Per assistere ai concerti occorre effettuare UN’UNICA REGISTRAZIONE >> qui.
Si ricorda che l’accesso in sala è consentito SINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI.

DANIEL SMITH, direttore
JACOPO TADDEI (Premio Paolo Mantegazza 2016), sassofono

Ombra Ombra

30

maggio

30 maggio

XVII stagione sinfonica Orchestra UniMi

Tutti i concerti della stagione 2016/2017 sono GRATUITI.
Per assistere ai concerti occorre effettuare UN’UNICA REGISTRAZIONE >> qui.
Si ricorda che l’accesso in sala è consentito SINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI.

SHAO-CHIA LÜ, direttore

Ombra Ombra

Main Partner

Partners

Con il patrocinio e il sostegno di:

All content Copyright © Orchestra UniMi 2017. All Rights Reserved.